Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

La super tombola di Fermo entra nei negozi: bambini e anziani protagonisti tra Rudolph e gli artisti colorati di Mus-e

22 Dicembre 2020

FERMO – Bambini e nonni protagonisti della ‘Befana al contrario’ con la Tombola solidale del 3 gennaio. “Abbiamo cercato di fare il massimo per negozianti e città. Un aiuto è anche questo pensato con Mus-e, grazie a Enrico Paniccià e Carlo Pagliacci, e ai nostri servizi sociali che hanno stanziato le risorse. Un appuntamento a cui crediamo, tanto che la tombolata, il 3 gennaio, andrà indiretta su vera TV” spiega il vicesindaco Mauro Torresi.

I numeri saranno estratti dall’assessore Lanzidei, Torresi sarà vestito da Babbo Natale e terrà il tabellone mentre l’assessore Cerretani terrà il microfono. Trenta tombole e ognuna avrà un premio, un buono da 150 euro (5 voucher da 30 euro) da spendere negli esercizi commerciali di Fermo, quelli che si iscriveranno sulla piattaforma del Comune. “Non rientrano gli esercizi di somministrazione” precisa Torresi.

Le cartelle per partecipare alla tombola sono inserite nella brochure consegnate alle scuole Elementari e Medie oltre che nei centri sociali. Nel dettaglio entra Micol Lanzidei: “Una befana al contrario perché vogliamo che i bambini partecipino e poi siano il veicolo del dono ai negozianti. L’estrazione si terrà al teatro dell’Aquila e grazie agli artisti di Mus-e ci sarà un vero spettacolo”.

Quello con gli Isc è un rapporto molto stretto in questo strano Natale. “Anche la scelta della renna con il naso rosso sotto il loggiato non è casuale: Rudolph è uno dei simboli più belli del Natale, rappresenta l’integrazione, il superare una ‘differenza’, il naso rosso, facendola diventare la risorsa a tal punto da diventare la prima renna della slitta di Babbo Natale, quella che illumina il cammino e permette a tutti i bambini di ricevere i doni”. Una storia così bella che ben si abbina al mondo colorato di Mus-e e che infatti è stata letta in tutte le classi in questi ultimi giorni.

L’impegno è importante: 30 tombole da 150 euro ognuna. Appena si completerà una cartella si chiama un numero di cellulare, con la foto che dimostra di aver chiuso tuti i numeri. Il buono spesa sarà poi ritirato dal 4 all’8 gennaio all’Urp del Comune con la spesa che si potrà fare fino al 13 febbraio 2021.

La tombola durerà 90 minuti, tremila sono le cartelle. Mus- e è il charity partner: “Per noi è un piacere confermarci al fianco di questa amministrazione. Un Natale complicato, ma non arretriamo. Ci occupiamo di integrazione, per cui per noi ogni momento di visibilità è fondamentale per far partire nuovi laboratori gratuiti, che abbiamo fermato solo a primavera durante la prima ondata. La Tombola per noi è un momento ludico che ci aiuta a restare sempre vicino ai bambini”.

L’associazione mette in campo il suo staff e riceve visibilità e un piccolo contributo, quello che grazie agli sponsor crea il surplus rispetto al costo dell’acquisto delle cartelle: “Speriamo che il 2021 ci ridia serenità” conclude Paniccià”.

Le cartelle per partecipare alla tombola sono inserite nella brochure consegnate alle scuole Elementari e Medie oltre che nei centri sociali. Nel dettaglio entra Micol Lanzidei: “Una befana al contrario perché vogliamo che i bambini partecipano e poi siano il veicolo del dono ai negozianti. L’estrazione si terrà al teatro dell’Aquila e grazie agli artisti di Mus-e ci sarà un vero spettacolo”. Quello con gli Isc è un rapporto molto stretto in questo strano Natale. “Anche la scelta della renna con il naso rosso sotto il loggiato non è casuale: Rudolph è uno dei simboli più belli del Natale, rappresenta l’integrazione, il superare una ‘differenza’, il naso rosso, facendola diventare la risorsa a tal punto da diventare la prima renna della slitta di Babbo Natale, quella che illumina il cammino e permette a tutti i bambini di ricevere i doni”. Una storia così bella che ben si abbina al mondo colorato di Mus-e e che infatti è stata letta in tutte le classi in questi ultimi giorni.

L’impegno è importante: 30 tombole da 150 euro ognuna. Appena si completerà una cartella si chiama un numero di cellulare, con la foto che dimostra di aver chiuso tuti i numeri. Il buono spesa sarà poi ritirato dal 4 all’8 gennaio all’Urp del Comune con la spesa che si potrà fare fino al 13 febbraio 2021.

La tombola durerà 90 minuti, tremila sono le cartelle. Mus- e è il charity partner: “Per noi è un piacere confermarci al fianco di questa amministrazione. Un Natale complicato, ma non arretriamo. Ci occupiamo di integrazione, per cui per noi ogni momento di visibilità è fondamentale per far partire nuovi laboratori gratuiti, che abbiamo fermato solo a primavera durante la prima ondata. La Tombola per noi è un momento ludico che ci aiuta a restare sempre vicino ai bambini”.

L’associazione mette in campo il suo staff e riceve visibilità e un piccolo contributo, quello che grazie agli sponsor crea il surplus rispetto al costo dell’acquisto delle cartelle: “Speriamo che il 2021 ci ridia serenità” conclude Paniccià”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram