Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Ippica, sport e turismo: diplomati 14 maniscalchi. E ora un college per cavalli

17 Gennaio 2020

MONTEGIORGIO – L’ippica non è solo una passione, uno sport, una distrazione: è anche lavoro. “Rivitalizziamo un antico mestiere per dare nuove opportunità”. Così l’assessore Loretta Bravi commenta la chiusura del corso di formazione che ha portato alla consegna di 14 diplomi di “maniscalco, artigiano della ferratura - addetto scuderia”. Il primo a livello regionale: erano partiti in 17, sono arrivati in fondo in 14, di cui 5 donne. Cornice d’eccezione l’ippodromo di Montegiorgio che ha ospitato gran parte del corso che è durato 400 ore di cui 202 in aula, 70 in laboratorio, 120 in stage e 8 per l’esame.

: “Abbiamo voluto regolamentare questo antichissimo mestiere, con la creazione di un preciso piano di sviluppo e di formazione. Negli ultimi anni si riscontra, in Italia e in particolare nella nostra regione, una tendenza all'incremento del numero di cavalli utilizzati soprattutto in ambito sportivo, in ambito terapeutico o nei campi-scuola estivi per bambini e per il tempo libero. Che siano infatti zone collinari, montuose o sul mare, il turismo equestre è sempre più diffuso e sono moltissime le strutture ricettive, i maneggi, i centri ippici, gli agriturismi, le country house e tanti altri, che annoverano tra le loro offerte le escursioni a cavallo”.

Di fronte a questo quadro, tornano necessari i maniscalchi, soprattutto ora che il ricambio generazionale non può più attendere. “Per questo motivo abbiamo intenzione di ripetere il corso con un nuovo bando e in prospettiva pensiamo ad un vero e proprio college per cavalli, una struttura educativa e centro di addestramento professionale".

L'assessore Loretta Bravi all'ippodromo San Paolo

Il maniscalco è l’artigiano che esercita prevalentemente l’arte della ferratura che consiste nell’applicazione di parti metalliche agli zoccoli dei cavalli e degli altri equini domestici per proteggerli dall’usura e mantenerne il naturale equilibrio. “Era necessario ed opportuno farlo qui in questa stupenda struttura che rappresenta la storia dell'ippica in questa regione e anche in Italia. Qui si sono misurate competizioni di interesse mondiale  e hanno corso cavalli come Varenne” ha aggiunto l’assessore Fabrizio Cesetti, affiancato dal sindaco Ortenzi. 

Il corso, sostenuto dalla CLAAI – Federazione Artigiani della Provincia di Fermo e dall’Ippodromo San Paolo di Montegiorgio che ha messo a disposizione l’intera struttura per lo svolgimento delle attività sia in aula che in laboratorio, ha avuto inizio in data 22 luglio 2019 ed è terminato il giorno 13 gennaio 2020 con gli esami finali.

@raffaelevitali

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram