Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Investita e uccisa a Lido: il pirata si è costituto. E' un operaio di Porto Sant'Elpidio

24 Novembre 2020

PORTO SANT’ELPIDIO – Ha avuto paura ed è scappato lasciando dietro di sé il corpo della 60enne che viveva a Monte Giberto e lavorava a Porto San Giorgio. Ha atteso ore e poi, ieri nel tardo pomeriggio si è costituito nella caserma dei carabinieri di Porto Sant'Elpidio.

“Sapeva che stavamo arrivando” commenta il comandante della compagnia di Fermo, Nicola Gismondi. Il responsabile della morte da investimento è un operaio, classe 1965, di Porto Sant’Elpidio. Un 'insospettabile' senza nessun precedente, precisa il comandante.

La donna stava passeggiando lungo la Statale per arrivare sul lungomare, come faceva ogni mattina. L’uomo andava al lavoro. non si è accorto, non l’ha vista, l’ha centrata e ha proseguito, come a voler sperare che non fosse accaduto. Ma la donna a terra è rimasta, lasciando in lacrime la sua famiglia.

“Stiamo proseguendo nei rilievi e nel recupero delle testimonianze per ricostruire al meglio l’accaduto” conclude il comandante.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram