Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Incendio all'ex Monaldi, il sindaco: "Nessun inquinamento, frutta e verdura si possono mangiare"

20 Agosto 2020

MONTE VIDON COMBATTE – Milioni di euro di danni per l’azienda, ma nessun problema ambientale. Questo quello che resta dopo lo spaventoso incendio che ha mandato in fumo due capannoni e 1500 galline nello stabilimento dell’ex Monaldi, oggi Eurovo.

Il timore che al danno economico si aggiungesse quello ambientale era forte, ma il sindaco di Ortezzano, Giusy Scendoni, comune confinante con l’azienda, rasserena i cittadini. “A seguito delle rassicurazioni avute dal delegato dell’Arpam sull’insussistenza di pericoli ambientali in virtù del colore dei fumi emessi, è revocata l’ordinanza che prevedeva il divieto di usare prodotti vegetali coltivati, dalla frutta alle verdure”. Resta comunque il consiglio di lavare con cura i prodotti vegetali prima dell’uso.

Qualche or prima anche il sindaco di Monte Vidon Combatte, Massucci, alle telecamere Rai, aveva mandato messaggi positivi, sottolineando che anche i controlli nelle acque non avevano fatto emergere problemi.

Proseguono intanto le indagini per capire esattamente cosa abbia provocato l’incendio all’interno dello stabilimento, spento solo dopo molte ore di lavoro dalle squadre dei vigili del fuoco arrivati da Fermo, Ascoli, Amandola e San Benedetto.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram