Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Il volto di Macchini per gli sportivi del domani, Academy alla Works e lezioni a scuola: "Ce la farete anche voi"

22 Novembre 2021

FERMO – Testimonial grazie alla sua bravura, al suo impegno, alla dedizione al lavoro che ha saputo abbinare al talento. È così che Carlo Macchini incanta fuori e dentro le pedane, inclusa quella del Gran Prix Italia in cui ha emozionato volteggiando.

L’atleta per il Fermano, la sua terra, è un volto sorridente quello che quando entra nelle scuole di presenta con la medaglia di legno fatta fare dopo il quarto posto ai mondiali in Giappone, che rappresenta insieme l'autoironia, ma anche uno stimolo a fare meglio in futuro: “Non smettete mai di credere ai vostri sogni, io ce l’ho fatta e ce la potete fare anche voi!” ribadisce sempre.

Eccolo Carlo Macchini, che ora è diventato anche il perno della nuova Academy sportiva pensata da Marco Minnucci, terapista e personale trainer di alto livello e titolare del Works Medical Center, insieme con Miki Rutili.

Macchini, in forza alle Fiamme Oro della Polizia, è un nuovo atleta della Prozis della Team Commando Works Academy. “Il nostro obiettivo è di selezionare i migliori talenti nelle varie discipline, l'Academy ha questa priorità partendo proprio dal campione Carlo Macchini che rappresenta una delle aziende di integratori più importanti al mondo. E – prosegue Minnucci – lui è il solo il primo di una serie di annunci di atleti che faranno parte della squadra”.

Rotili, manager di lungo corso, non ha avuto dubbi: “Il nostro marchio di integratori, la Prozis, vuole crescere. Siamo un riferimento nel bodybuilding, ma con Minnucci allarghiamo il campo seguendo i suoi valori, la psicologia e le dinamiche degli atleti professionisti. È un leader che saprà guidare la squadra che stiamo allestendo e che ci permetterà di fornire i migliori contributi agli sportivi”.

Insieme formeranno dentro l’Academy dei giovani campioni che insieme, tra le diverse discipline, si completeranno. E nel mentre Macchini, tra un volteggio e l’altro continuerà il suo percorso pe educare i più giovani dentro le scuole, come fatto alla Fracassetti: “Ero un terremoto a casa, così mia madre decise di mandarmi a ginnastica. Non è stato tutto rose e fiori, ma i calli sono diventati il perno delle mie vittorie” ribadisce il campione, simbolo di sacrificio e soddisfazione.

r.vit.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram