Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Il Rotary investe sui giovani: "Risorse e formazione per le migliori idee imprenditoriali". Cerretani: "Volano per il talento"

2 Ottobre 2020

FERMO – Rossella Piccirilli è la nuova governatrice che guida il Rotary del centro Italia. Arriva per la prima volta a Fermo per presentare una importante iniziativa: il concorso per start up imprenditoriali che si abbina a borse di studio per under 35. “Un progetto tra i più importanti e incisivi di quest’anno. Noi crediamo nelle nuove generazioni, che supportiamo con una serie di programmi che mirano dare strumenti alle nuove generazioni per affrontare la crescita professionale e umana” spiega la governatrice. Appena uscita dalla scuola, la presidente Margherita Bonanni incide subito nell’associazione, affiancata dall’ingegner Paolo Appoggetti.

“Tra gli studenti ho sempre visto grandi idee, che hanno necessità di essere accompagnate e rese concrete. Noi premieremo le migliori con risorse, ma soprattutto con la formazione che serve per trasformare le idee innovative in impresa” prosegue la Bonanni, che per anni ha guidato l’Iti Montani.

Da qui il nome ‘Idea Enterprise’. “Si parla di idee innovative relative ai processi aziendali o al prodotto, ma anche all’avvio da zero di una attività. Non ho il polso dell’impresa, per questo è fondamentale il supporto di Appoggetti. Io so che il giovane ha la mente sgombra e la capacità di innovare. Sono contemporanei e ci permettono anche a noi adulti di superare la nostra visione di realtà”.

In una prima fase l’idea (entro il 30 novembre), poi il business plan (entro marzo 2021). “L’obiettivo è creare una rete tra i nostri stessi imprenditori soci che potrebbero seguire la nascita e lo sviluppo delle imprese” prosegue la Bonanni. Sviluppo dei giovani come sviluppo del territorio sono le line guida che muovono l’ingegner Appoggetti. “Partendo da scuole di alto livello, dobbiamo accrescere il livello formativo. Lo facciamo stimolandoli e aiutandoli con risorse e contenuti”.

Questo è un piccolo step per dare brio al sistema economico fermano: “Più il giovane è preparto, più l’impresa si arricchisce. Diventa quindi importante aumentare il collegamento tra i giovani e le imprese. Per questo qui non si valutano solo delle idee, ma la fattibilità. In questa fase entra la formazione propedeutica alla chiusura della valutazione a fine marzo”. Il Rotary mette a disposizione anche l’associazione Virgilio, con i professionisti rotariani che ne fanno parte. “I giovani che parteciperanno hanno anche la possibilità di prendere una delle 12 borse di studio, sui 20 posti disponibili, al Master&Job che apre le porte anche delle imprese da decenni”.

Una prima edizione che vuole diventare stabile nel futuro, soprattutto se il Comune resterà al fianco del Rotary che mette in campo. Di certo c’è Annalisa Cerretani, che ha appena firmato da assessore e viene dal mondo del lavoro: E’ vero, serve formazione. Non è un compito del Comune, ma possiamo essere al fianco di chi se ne occupa. Qui parliamo di talenti, che va chiarito subito non sono solo di qualcuno. Tutti ne hanno, vanno scoperti. Essere accompagnati è fondamentale, soprattutto in questo Paese in cui poco si investe in formazione. Trasformiamo la crisi in opportunità facendo crescere il talento”.

‘Il futuro è nelle mani di chi sa anticiparlo’ diceva Enzo Ferrari. “Ma per anticiparlo – ribadisce l’assessora - bisogna capire gli scenari, avere le competenze per affrontare il presente e guardare al domani. “Cercheremo di entrare nelle scuole, nella Politecnica per recuperare più giovani ed essere incisivi” conclude la Bonanni che ricorda come non ci sia vincolo territoriale, ma solo spazio per idee vincenti. 

Nella giuria anche multinazionali come la Edison. “Il Rotary crea opportunità” è lo slogan dell’anno rotariano “e siamo sulla strada buona” conclude la governatrice.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram