Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Il quarto polo trova casa a Fermo. Movimento 5 Stelle e Sinistra insieme: lista unica per sfidare Pd e Calcinaro

2 Agosto 2020

FERMO – Prove di quarto polo. A Fermo non ci saranno solo centrosinistra, centrodestra, che ancora ha più di un dubbio, e i civici del sindaco uscente Paolo Calcinaro. Da tempo infatti vanno avanti le trattative, o meglio la discussione sui punti in comune sia strategici sia politici, tra Movimento 5 Stelle e Fermo Migliore, oltre che Sinistra Italiana.

Un rapporto che si è andato consolidando durante gli anni di opposizione alla amministrazione Calcinaro in consiglio comunale. Quattro i consiglieri uscenti per le due compagini: Mochi, Temperini, che è uscito vincente dal voto su Rousseau per le regionali, Rossi e Torresi.

Le riunioni si sono infittite nelle ultime settimane, ancora di più quando è diventato evidente che non si sarebbe raggiunta una intesa tra sinistra e Pd, nonostante la scelta di puntare su Renzo Interlenghi, noto esponente dei Comunisti italiani.

Il mondo di Peppino Buondonno e Massimo Rossi ha confermato la linea adottata anche per le regionali scegliendo Roberto Mancini: non si va con il Pd. Che poi è anche il must del Movimento 5 Stelle, almeno fino all’8 agosto quando si passerà di nuovo su Rousseau per il definitivo sì o no all’alleanza con Mangialardi.

La lista sarà quindi unica, con un candidato pentastellato, in lizza c'è Stefano Fortuna, e la presenza dei simboli e dei nomi di punta delle civiche di sinistra al fianco di quello del Movimento a cui manca solo l’ok finale della dirigenza.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram