Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Il 'nuovo' Pd non spaventa Ceriscioli: "Ci sono movimenti che vanno colti"

15 Gennaio 2020

PORTO SANT’ELPIDIO – Linea guida nazionale del segretario Nicola Zingaretti: “Cercare l’accordo con il Movimento 5 Stelle e creare un partito nuovo”. Linea guida regionale: “Dialogare”. Ecco il Pd in vista delle elezioni che vedranno di certo in campo l’ex rettore Sauro Longhi come collettore di civici e centrosinistra. E Luca Ceriscioli, che farà? "Io sono fra i sostenitori della prima ora di Nicola Zingaretti nel senso che sono stato tra i primissimi a riconoscere nella sua figura una visione e un equilibrio giusto. Mi sento in questo di confermare la bontà di quella scelta”.

In vista del partito nuovo, Ceriscioli non traballa: “"È evidente che ormai il Pd, nella formulazione attuale, è in forte crisi- continua Ceriscioli-. Due degli ultimi ex segretari nazionali hanno fondato nuovi partiti (Pierluigi Bersani e Matteo Renzi, ndr) o hanno costituito insieme ad altri nuovi partiti e quindi è evidente che serve una svolta. C’è un movimento nel paese che va colto, vanno aperte le porte e va rilanciato un progetto nuovo. E ritengo che abbia fatto molto bene ad annunciare il suo progetto”.

Magari il timing è discutibile, ma la comunicazione corre: “Probabilmente l'annuncio più naturale poteva essere all'indomani delle elezioni regionali in Emilia-Romagna ma ritengo che sia stata comunque una scelta giusta che avrà un riflesso positivo in tutti i territori compreso il nostro". Una frase importante l’ultima, che apre a tante riflessioni, visto che il ‘nuovo’ potrebbe tagliare fuori il presidente stesso.

Il segretario regionale, Giovanni Gostoli, ha preso parte al ‘ritiro’ del Pd nell’Abbazia di San Pastore a Rieti: “Ho parlato con Zingaretti, abbiamo fatto il punto della situazione ed è stata l'occasione anche per scambiarci elementi di valutazione. C’è grande rispetto e fiducia sul lavoro che il partito regionale sta portando avanti nel territorio in una situazione complessa, come in tutto il paese. Qualsiasi percorso deve maturare nelle Marche e c’è la piena disponibilità a dare una mano. La sfida è aperta, si può vincere ed è fondamentale l'unita del Pd e di tutto il centrosinistra per costruire un campo largo e inclusivo. Già da tempo da parte del Pd nazionale c’è attenzione anche sulla nostra regione".

r.vit.

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram