Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Il ministro Bianchi promuove gli Its: "Lavora l'80% dei diplomati".Ma si iscrivono poche donne

8 Giugno 2021

di Raffaele Vitali

FERMO – Il ministro Patrizio Bianchi non ha dubbi: l’Its funziona. L'80% dei diplomati degli Istituti tecnici superiori trova lavoro entro un anno. Nel 92% dei casi, i giovani trovano un'occupazione in un'area coerente col percorso di studi. E questo anche durante il 2020, nonostante la pandemia.

A dirlo è l'analisi  2021 dei percorsi Its, realizzato da Indire su incarico del ministero dell'Istruzione. “A dieci anni dalla sua nascita, il sistema degli Istituti Tecnici Superiori continua a dimostrare la sua piena efficacia in termini di occupazione – sottolinea Patrizio Bianchi - Questi dati ci dicono, però, che possiamo fare di più ed è l'obiettivo della riforma alla quale stiamo lavorando e che presenteremo a breve. È il momento di uscire definitivamente dalla fase sperimentale e creare una rete nazionale in grado di valorizzare le specificità territoriali. Una rete che renda questa scelta più attrattiva per i giovani e per le loro famiglie. Gli Its devono essere percepiti sempre di più come parte integrante del sistema nazionale di istruzione terziaria, con una loro autonomia e una loro più forte caratterizzazione nell'ambito dei cicli di studio”.

Praticamente, corsi sempre più affini alle peculiarità economiche della regione, per non dire della provincia in cui si trovano. “Il loro rilancio, al centro anche del nostro Pnrr, è un punto qualificante della strategia del Paese per uscire da stagnazione e bassa crescita e innalzare i livelli di studio ha concluso il ministro.

C’è un dato che ancora emerge e che può far riflettere anche sul tasso di disoccupazione femminile in Italia: gli studenti sono principalmente maschi (il 72,6%) tra i 20 e 24 anni (il 42,4%) e i 18-19 anni (il 38,0%), in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado ad indirizzo tecnico (il 59%). Costante e progressivo è anche l'incremento degli iscritti con diploma liceale (21%).

Istruzione integrata con il mondo economico. “Valorizzare il capitale umano e - ha ribadito il presidente di Indire, Giovanni Biondi - il sistema produttivo nazionale e dei territori. Quello degli Its è un modello dinamico caratterizzato da una flessibilità organizzativa e didattica, da una rete di governance costruita insieme alle imprese, dalla capacità di intercettare l'innovazione, in particolare sul fronte dell'uso delle tecnologie abilitanti proprie al piano Industria 4.0, dalla coerente ricerca sulle metodologie di apprendimento e di acquisizione di competenze per i nuovi lavori”.

I percorsi in settori tecnologici d'avanguardia erogati dagli ITS hanno una durata biennale o triennale e fanno riferimento alle seguenti filiere: Mobilità sostenibile, Efficienza energetica, Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali - turismo, Tecnologie dell'informazione e della comunicazione, nuove tecnologie della vita, Nuove tecnologie per il made in Italy: sistema agro-alimentare, sistema meccanica, sistema moda, servizi alle imprese, sistema casa.

Ma cosa fa il 20% rimanente? L'11,1% non ha trovato lavoro, il 4,1% si è iscritto ad un percorso universitario, il 2,7% è in tirocinio extracurricolare e il 2,4% è risultato irreperibile. I dati relativi al tasso di occupati a 12 mesi, per area tecnologica, evidenziano in generale un trend in crescita per Mobilità sostenibile (83%) e Tecnologie dell'informazione e della comunicazione (82%).

In generale per gli ambiti delle Nuove tecnologie per il made in Italy si registra una lieve diminuzione rispetto all'anno precedente, nonostante i valori rimangano alti, è il caso dell'ambito del Sistema meccanica (88%) e del Sistema moda (82%) dove si ottengono i migliori risultati (in particolare a Fermo dove la fondazione Its è guidata da Andrea Santori, ndr). Il 42,1% degli occupati ha trovato lavoro con contratto a tempo determinato o lavoro autonomo in regime agevolato; tipologia contrattuale più utilizzata in tutte le aree tecnologiche.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram