Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Il futuro di Pedaso, la perla investe nel turismo: residence, parchi, chioschi e ristorante

14 Luglio 2020

di Raffaele Vitali

PEDASO – Il futuro turistico di Pedaso è dietro l’angolo. La zona nord, quella conosciuta come ex Maroni, è alla svolta. Il merito è di un privato, mister Brosway Lanfranco Belleggia, ma anche del comune, che con l’imprenditore ha dialogato e raggiunto la miglior soluzione per entrambe le parti. “Altro che assenza di visione, noi sappiamo bene come crescerà Pedaso” sottolinea Vincenzo Berdini, sindaco della cittadina gioiello della costa fermana, mandando un messaggio chiaro a Barbara Toce, consigliera di minoranza e prima critica del comune.

“È un anno che ci dialogo. E il suo progetto ben rientra con il ponte pedonale e il nuovo ingresso al mare, ripavimentato e riqualificato. La visione è completa, tanto che abbiamo anche agito sull’Aso, ripulendolo da quelle canne che toglievano ogni visuale” prosegue il sindaco. Che per far capire la logica dello sviluppo cita anche l’accordo fatto con il costruttore Moreschini, che ha realizzato una palazzina poco distante migliorando l’area. E in cambio abbiamo ottenuto due appartamenti di metratura ridotta in modo da poter rispondere alle nuove esigenze sociali, dove sempre più persone sole, o coppie, si trovano in difficoltà”.

Nel dialogo con Belleggia, il sindaco ha ottenuto che le importanti volumetrie dell’area, passate comunque dai 15mila dell’attività produttiva ai 12mila attuali, venissero spalmate in due strutture: una sarà ricettiva, un residence di qualità. L’altra commerciale. Il privato ha capito la necessità della città, non ha proposto come sempre degli appartamenti”.

Certo, il sogno sarebbe stato un albergo. “Ma l’area è di proprietà privata, anche la variante la fa il comune. Abbiamo trovato il punto di incontro fra due volontà. Anche a me piacerebbe un albergo, ma chi investirebbe in questa fase in una struttura di questo tipo? invece in questo modo garantiamo la ricettività e il miglioramento della vocazione turistica di Pedaso”.

Che crescerà anche grazie a un’altra novità: la possibilità di realizzare un ristorante, grazie a una nuova concessione comunale, in una parte della struttura, mai usata del porticciolo. Questo rientra nel piano di riqualificazione dell’area avviato con il progetto per largo Pio La Torre, 2mila metri quadri su cui abbiamo idee chiare e pronta un’intesa con il Conad per la gestione dei parcheggi, “e con l’obiettivo di cambiare la viabilità, con una rotonda, all’uscita del casello dell’A14 che ogi torna in Conferenza dei servizi” conclude Berdini.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram