Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Fermo, albero addobbato dai bambini e luci per non perdere la magia del Natale. "Illuminata la strada dell'ospedale: vicini a chi lavora e lotta"

3 Dicembre 2020

FERMO – Dimenticate la pista, dimenticate l’albero con le palle ruotanti, dimenticate la casa di cioccolato, dimenticate tutto. Ma non dimenticate Fermo e il suo magico Natale.

“Perché abbiamo lavorato a un Natale diversa ma comunque affascinante e coinvolgente” sottolinea l’assessore Mauro Torresi, privato del compagno di viaggio Francesco Trasatti, ma supportato dalle colleghe di Giunta Annalisa Cerretani e Micol Lanzidei che hanno portato idee e freschezza. Come quella di illuminare via Murri, davanti all’ospedale, per dare un segno di vicinanza a chi lavora e a chi soffre

È approdato in piazza l’albero di Natale, un imponente pino che pian piano si rigenererà dopo il viaggio. Oggi sembra magro, ma ha viaggiato pressato e una volta addobbato sarà la perfetta cornice per foto ricordo con lo sfondo di palazzo dei priori e orologio antico. “Il coinvolgimento degli alunni degli Isc cittadini è stato importante, hanno realizzato gli addobbi che abbelliranno l’abete, testimoniando il ruolo di assoluti protagonisti dei bambini a Natale” sottolinea l’assessora Cerretani,

“Arriva “Un abbraccio di luce - Aspettando Fermo Magica 2021”. Si caratterizza per animazioni di luci, proiezioni immersive, e a tratti interattive, in cui gli spettatori vengono coinvolti e si identificano, con un linguaggio artistico a metà strada tra il cinema e la fotografia per prospettare e augurare un 2021 migliore” spiega il sindaco Paolo Calcinaro. “La scelta è ricaduta sull'illuminazione architetturale, la cui ultima frontiera è il video mapping. In Piazza inoltre ci sarà uno speciale benvenuto della città, pensato proprio per questo Natale” aggiunge l’assessora Lanzidei.

Non ci saranno assembramenti da attività, ma compagnia e magia. Il gioco di luci coinvolgerà la solita zona: Piazza del Popolo, Piazzale Azzolino, Corso Cefalonia e Torre Matteucci. “Un sostegno importante è arrivato dalla Camera di Commercio delle Marche, cosa che ci permette di destinare risorse comunali in misure concrete di sostegno al commercio o alle famiglie in difficoltà in questo difficile anno” ribadisce il primo cittadino nel suo grazie ai tanti privati, alle contrade e alle associazioni che collaboreranno, ognuno a suo modo.

“Sosteniamo la città e il tessuto economico di Fermo soprattutto in un Natale così. Pur senza enfasi è giusto e doveroso celebrare il periodo natalizio nei modi consentiti e anche aguzzando l'ingegno. Ci piace l'idea una città vestita di luce, che scalda e illumina e ci riconnette alla dimensione immateriale dell'esistenza e a quello che dovrebbe essere il senso di questa festività” ribadisce Sabatini. Come negli altri anni, sponsor è la Banca di Ripatransone e Fermano: “La luce come speranza verso un futuro che ci attende” riprende il presidente Michelino Michetti.

Chi ha pensato tutto questo è il trio di giunta Torresi, Cerretani e Lanzidei. “Tra le tante cose, confermata anche la Casa di babbo Natale, che però sarà in piazzale Azzolino, sempre organizzata da contrada Campolege”.

Visto il periodo particolare, Torresi invita tutti a fare acquisti nei negozi dell’intera città. “Insieme a Mus-e, presso i commercianti che vorranno aderire, sarà possibile ricevere le cartelle della tombola che verrà estratta on line prima di Capodanno e che permetterà ai vincitori di spendere dei buoni spesa negli esercizi stessi e sostenere così l’associazione che è vicina alla scuola e ai bambini”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram