Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Fermana, l'abbraccio dei tifosi per battere la Viterbese: in palio un pezzo di serie C. "Ci siamo ricaricati"

6 Maggio 2022

di Valentina Sabelli

FERMO – Deve cambiare la storia la Fermana, perché in sei incontri contro la Viterbese non ha mai vinto. Ma per restare in serie C deve per forza superare i laziali, che invece hanno due risultati su tre a diposizione.

Domani la Fermana, alle 1730, scenderà in campo al Recchioni per la gara di andata e i motori sono già accesi, caricati dal fiume di tifosi che si è ritrovato sotto le stanze dei giocatori, in ritiro all’hotel Astoria per far sentire il calore della città.

Mister Baldassarri, come sta la squadra?

“Abbiamo l'assoluta consapevolezza della posta in palio e anche il ritiro che abbiamo scelto di fare è stato importante per creare un corpo unico con la tifoseria. La città sente l'importanza di questa partita e della posta in palio. Noi sappiamo bene cosa ci attende in campo e abbiamo la lucidità di capire che si gioca in 180 minuti una sfida fondamentale”.

Quale il piano partita?

“Serve equilibrio, attenzione e grande concentrazione contro una squadra che in questo girone di ritorno ha tenuto un ritmo incredibile in termini di punti e prestazioni. Sappiamo bene che tutto si annulla ai play-out. Si riparte da zero e in virtù della classifica finale, dobbiamo vincere almeno una delle due gare. Serve una doppia grande prestazione e serve l'appoggio dell'intero ambiente”.

I tifosi sono il fattore in più?

“Ai tifosi c'è poco da chiedere, sono sempre stati vicini alla squadra, anche dopo la sconfitta con l'Olbia ci hanno sostenuti, sono encomiabili e meritano il massimo impegno di tutti noi".

Tutti a posto fisicamente?

“La squadra in questi giorni anzi, in queste settimane, ha lavorato bene. Abbiamo rimesso del carburante nelle gambe ed era importante dopo una stagione molto lunga. A Chiavari nell'ultima di campionato abbiamo visto buone cose, il risultato non è arrivato per un paio di distrazioni ma la prestazione è stata fatta e i segnali sono stati importanti”.

Sente il suo ruolo da ex?

“Conosco l'ambiente, lo scorso anno ero lì e so che tipo di organizzazione e di lavoro viene fatto a Viterbo. Della squadra che avevo io sono rimasti in pochi ma è chiaro che i numeri del girone di ritorno sono importantissimi, il mercato di gennaio ha portato ottimi innesti e di grande qualità. Noi abbiamo le nostre armi e le dobbiamo mettere in campo. Per raggiungere il nostro obiettivo, daremo fino all'ultima goccia di sudore per ottenerlo".

Botteghini aperti anche il giorno del match per i ritardatari del biglietto: dalle 10 alle 13.30 sarà aperto il Fermana Store e dalle 13.30 fino ad inizio gara la biglietteria di Villa Vitali.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram