Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Elezioni, l'alleanza Pd-5Stelle nelle mani di Rousseau. Mangialardi lascia la porta aperta

21 Luglio 2020

FERMO – Cosa faranno i 5 Stelle, dopo il successo europeo del premier conte, che è di loro espressione? Si accorderanno con il Pd nelle varie regioni che si apprestano ad andare al voto? Probabilmente sarà il voto su Rousseau a dirimere il bivio alleanze e per tentare di evitare la spaccatura del M5S sui territori.

Tutto si deciderà questa settimana, anche nelle Marche dove continuano le aperture del candidato Maurizio Mangialardi ai pentastellati. Un nodo dirimente sia (in alcune Regioni in particolare) per un'eventuale vittoria di un'alleanza che è anche quella di governo, sia per il futuro stesso del Movimento, in bilico tra «terza via» e dialogo con i dem.

Probabile che il dossier sia tra i temi sul tavolo del Villaggio Rousseau che Davide Casaleggio riporta in auge questo weekend. Ma, al momento, un'intesa tra M5S e Pd appare praticabile solo nelle Marche, dove dovrebbe venire meno l’appoggio a Mercorelli, voluto però dalla base dura e pura.

In Puglia, per molti l’Ohio del voto settembrino, l’accordo sul nome di Michele Emiliano resta al limite dell'impossibile, anche se l’assenza dei renziani alla fine potrebbe essere lo stimolo chiave per i grillini. Nicola Zingaretti rinnova il suo appello: “Non lasci solo il Pd contro le destre”.

Per le Marche si parla di intesa percorribile, considerando che una lista di ex M5S e Articolo 1 già appoggia il candidato Dem. Intesa che, come Casaleggio ha spiegato nella sua recente sortita a Roma, comunque passerebbe da Rousseau.

Anche perché, a oggi, l’onorevole Fede, che ha il compito di trattare in regione, è chiaro: “Ad oggi non esiste nulla. Esiste una forza che ha una sua lista, con Mercorelli candidato presidente. Questo è quanto. Ogni forza politica ha presentato una sua proposta, con dei programmi. Ciascuno di noi ha una sua visione del territorio e, al di là degli annunci, non c'è mai stata una reale condizione per un confronto su questi temi. Un candidato terzo? Ad oggi non c'è stato nulla di tutto questo, non riscontriamo alcuna discontinuità".

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram