Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

E' il giorno dello zero: né positivi, né vittime. Ecco Immuni, le Marche sperimentano l'App

1 Giugno 2020

FERMO – È il giorno di Immuni, "uno strumento formidabile in più" per i virologi e il Governo. Ma è anche il giorno dello zero alla voce vittime e nuovi positivi nelle Marche. “Insieme ce la stiamo facendo perché non abbiamo abbassato la guardia. Per la prima volta zero contagi e zero decessi” commenta il presidente Luca Ceriscioli, al centro di una querelle politica che si è chiusa con una riunione di maggioranza seguita al pranzo tra lui e il sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, candidato designato dallo stesso governatore.

Le Marche, oltre a un nuovo presidente, nelle prossime settimane saranno anche una delle regioni al centro della sperimentazione dell’attesa App Immuni, che partirà ufficialmente l’8 giugno in Abruzzo, Liguria e Puglia. “Dotarsi da adesso dell'App permetterà di risalire ai contatti che possono aver esposto una persona al rischio di contagio” spiega il ministero all’Innovazione.

COME FUNZIONA

Dopo il lancio del sito Immuni.Italia.it, ecco l'attivazione dei download per sistemi operativi Apple e Google. La App si basa sull'utilizzo della tecnologia Bluetooth Low Energy, diffusa in molti degli smartphone oggi presenti in Italia; quando un cittadino, che ha installato sul proprio smartphone l'App Immuni, entra in contatto con un altro cittadino che ha la stessa App, i rispettivi dispositivi si scambiano dei codici anonimi che tengono traccia del contatto avvenuto, senza che si possa conoscere le identità dei cittadini, né dove si sono incontrati. Quando un cittadino risulta positivo al Sars-Cov-2, l'operatore sanitario preposto gli chiede se ha scaricato l'App invitandolo a selezionare, sul proprio smartphone, l'opzione per il trasferimento dei codici anonimi dei propri contatti.

L'App restituisce un codice numerico che l'utente comunica all'operatore sanitario, il quale a sua volta lo inserisce nel sistema nazionale Tessera Sanitaria.  A questo punto tutti i cittadini che hanno installato la App Immuni sul proprio smartphone e che sono entrati in contatto con il cittadino positivo, sono allertati dalla stessa App che li invita a contattare il proprio medico di medicina generale per l'avvio dei successivi approfondimenti di concerto con i Dipartimenti di Prevenzione delle Asl.

LA PRIVACY

Nell'intero sistema dell'App non sono presenti né saranno registrati nominativi e altri elementi che possano ricondurre all’identità della persona positiva o di chi abbia avuto contatti con lei, bensì codici alfanumerici. L'impiego dell'applicazione, volontario, ha lo scopo di aumentare la sicurezza nella fase di ripresa delle attività". Il progetto nasce dalla collaborazione tra presidenza del Consiglio dei ministri, ministro della Salute, ministro per l'Innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Regioni, Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19 e le società pubbliche Sogei e PagoPa.

"Base di lavoro per la realizzazione dell'App è il codice messo gratuitamente a disposizione dello Stato da parte della società Bending Spoons”. Il sistema è stato sviluppato anche grazie a un'approfondita interlocuzione con il Garante per la protezione dei dati personali che ha chiarito che ha dato il suo placet e ha ribadito che “i dati raccolti attraverso il sistema di allerta non potranno essere trattati per finalità non previste dalla norma che istituisce l’App”.

L’APPELLO

"La pandemia – conclude il Ministero - si sconfigge soprattutto con i comportamenti individuali, lavandosi le mani, mantenendo le distanze di sicurezza e indossando la mascherina. A queste buone prassi comportamentali si aggiunge adesso l'App Immuni: un aiuto tecnologico per tenere lontano il Covid-19 da noi e dalle persone che amiamo".

r.vit.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram