Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

"Din don, vorrei una dose di cocaina". La Polizia chiude la casa dello spaccio a Lido di Fermo

11 Maggio 2022

FERMO - Una telefonata, il suono del campanello, la porta che si apre e la droga che viene consegnata. Un sistema collaudato, quello messo in piedi da una donna di Lido di Fermo, che aveva fatto del suo appartamento in via Nenni una piazza di spaccio.

670 le dosi vendute a 430 contatti, pari a circa 140 grammi di droga, per un valore di 12mila euro. Il sistema è stato interrotto ieri dalla Squadra mobile della Polizia. La donna è stata denunciata per spaccio. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Fermo ne ha disposto il divieto di dimora nelle Marche.

Di solito, la pusher usciva dal portone di casa, anche in pantofole e vestaglia, e con una mano consegnava al compratore le dosi, in cambio la somma pattuita. Quasi tutta cocaina tagliata, divisa in involucri di circa 0,3 grammi. Ogni dose veniva venduta a 20 euro, ma per i clienti “affezionati” era previsto uno sconto: tre dosi a 50 euro.

I poliziotti sono risaliti alla spacciatrice attraverso una serie di appostamenti e all’esame delle immagini delle telecamere videosorveglianza ((foto di repertorio).

f.pas.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram