Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Dentro il mondo della Croce Verde. Del Moro: "Pronti per ogni emergenza. Lavorerò per dare visibilità ai 150 volontari"

17 Ottobre 2020

FERMO - Volontari protagonisti e cittadini più coinvolti. La vede così, la Croce Verde di Fermo, il nuovo presidente Emanuele Del Moro. Da pochi giorni a capo della pubblica assistenza che conta sui 150 volontari, il 43enne monturanese, succede allo storico predecessore Giorgio Guerra. Al suo fianco il vicepresidente Fabrizio Ciccola (formazione), Luigi Levantesi (economo/tesoriere), Lucia Cappelletti (segretaria), Francesca Spinelli (responsabile soci e volontari), Mauro Fedeli (responsabile gestione mezzi), Fabrizio Ferrara (responsabile gestione sede), Deborah Marcoaldi (responsabile gestione servizi) e Paolo Mora (responsabile promozione). Con loro un nuovo collegio dei probiviri (Maria Antonietta Ciccola, Samuele Pallottini e Mirko Parmegiani) e dei revisori dei conti (Anselmo Del Gatto, Filomena Varlotta e Sarah Capponi).

Del Moro, una responsabilità non da poco. Si sente pronto?

«Sono il terzo presidente in trent’anni. L’ultima presidenza ne è durata 23. L’associazione è cresciuta insieme a Giorgio. Quindi sì, è una grossa responsabilità che richiederà un impegno ancora più forte. Io sono pronto. Avevo 17 quando ho cominciato a essere accompagnato in associazione perché non avevo la patente. Dopo 26 anni, sono ancora qui». 

Su cosa punterà?

«L’associazione è fatta di molti settori. Ovviamente, tutto è migliorabile, ma quello su cui mi piacerebbe lavorare di più è il contatto con i volontari. Vorrei dargli maggiore visibilità e aprire ancora di più alla cittadinanza la nostra offerta. La Croce Verde è un’associazione del Fermano, di tutti e per tutti». 

Il personale è sufficiente?

 «I volontari sono circa 150, tra più e meno assidui, e abbiamo dodici dipendenti, tutti a tempo indeterminato, tranne due ragazzi inseriti ultimamente per il Covid, per dare a noi più sicurezza e nell’eventualità di servizi aggiuntivi». 

Con i nuovi contagi sono tornate le tute bianche. Sicurezza garantita?

«Siamo i trasportatori del Covid. La collaborazione quotidiana con il 118 ci mette in prima linea, con tutte le procedure di protezione per gli autisti e gli equipaggi che lavorano sui mezzi». 

E sono tornate le ambulanze “svuotate”.

«Ce n’è una sempre pronta a partire nell’eventualità di un trasporto Covid acclarato. È alleggerita al suo interno per poter fare una disinfezione più veloci. Ogni volta che trasportiamo una persona positiva, dobbiamo liberare la macchina, disinfettare tutto e riattivarla nel minor tempo possibile». 

Chi sale?

«Perlopiù personale dipendente. Abbiamo fatto una selezione, in accordo con i volontari: chi vuole e può fa servizio nel Covid lo fa. Chi non se la sente, è libero di non farlo». 

Mascherine, guanti, camici: avete tutto?

«Ci sono stati periodi duri, ma adesso siamo in grado di reperire il materiale nei quantitativi giusti». 

Come va sul fronte volontari?

«Nei mesi scorsi, il calo è stato consistente, soprattutto da parte di persone in là con gli anni, ma è anche vero che erano scesi tantissimo anche i trasporti. In proporzione, non abbiamo sofferto più di tanto. Adesso, pian piano stanno tornando. Si sono tranquillizzati e la formazione in questi casi aiuta». 

Nuovi corsi in vista?

«Il 26 ottobre ne partirà uno di pronto soccorso. Nel rispetto delle norme anti-Covid, non potranno partecipare più di 30-35 persone. Se ci saranno più iscrizioni, verrà attivato un secondo corso che partirà dopo questo. Il reclutamento non si ferma. Abbiamo già perso il corso di primavera che proprio non poteva essere fatto, ora dobbiamo recuperare. Per noi avere nuovi volontari è importantissimo».

Francesca Pasquali

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram