Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Da Madonna a Durant, Gallucci fa le scarpe all'America: "Si aprono i confini Usa, la gente ha voglia di comodità, siamo pronti"

18 Ottobre 2021

di Raffaele Vitali

FERMO – Gianni Gallucci, imprenditore calzaturiero di Fermo, uno di quelli che quando parla di Stat Uniti ha contenuti, non ha dubbi: “Contiamo molto nella ripresa dell’America”. Parlando con l'Adnkronos, l’imprenditore accoglie con soddisfazione la scelta della Casa Bianca di riaprire gli Stati Uniti al turismo internazionale terminando da novembre il 'travel ban', dopo 18 mesi di chiusura dei confini per le restrizioni legate al Covid.

Gallucci ha saputo dagli anni ’60 affermarsi nel mercato da bambino, puntando anche sul settore ortopedico, mantenendo l’alta qualità. Per poi aprirsi alle collezioni uomo e donna. L'azienda produce a Fermo, nel cuore del distretto fermano – maceratese, e usa lo showroom di Milano, in piazza san Babila, come biglietto da visita internazionale.

Le scarpe made in Italy di Gallucci sono le preferite dalle famiglie reali come quella svedese e quella belga, personaggi dello star system come Madonna, Jennifer Lopez e Sarah Jessica Parker e del mondo dello sport come Klay Thomson, Stephen Curry e Kevin Durant.

“La seconda generazione – spiega l’imprenditore – ci ha spinto a produrre anche scarpe da adulto di alta qualità. L'azienda, con cinquanta dipendenti ed una distribuzione concentrata per la maggiore in Europa, Russia e Nord America, è molto attenta alla salvaguardia dell'ambiente e delle persone”.

Tornano all’America, Gianni Gallucci non ha dubbi: “Già da novembre 2020, c'è stato un forte segnale di ripresa del mercato interno, tra i più forti quello dello stato di New York, danneggiato fortemente perché tra quelli con più restrizioni e chiusure, l'area della Florida non ha mai avuto forti restrizioni e dopo un afflusso interno di cittadini statunitensi per via delle regole più blande da inizio anno ha segnato un afflusso anche dall'estero, soprattutto Sud America ed Australia, per i quali i confini sono stati sempre aperti".

Lo stop ai viaggi e i vari lockdown localizzati hanno portato a un radicale cambio dei consumi, Durante i mesi precedenti abbiamo avuto una forte richiesta di prodotti easy to wear credendo che poi si sarebbe tornati al formale non appena le restrizioni sarebbero terminate, invece con l'abbigliamento casual ormai sdoganato anche nei contesti di lavoro formale.

“La richiesta rimane invariata su prodotti sempre più comodi che sappiano unire eleganza e confort, ma sempre con un'identità ben definita. Torna la possibilità di viaggiare e la voglia di farlo in comodità, noi rispondiamo a questa richiesta del mercato con Glove: una collezione easy to wear pensata per chi non vuole rinunciare all'eleganza e alla comodità, che permetta incontri di lavoro formali e viaggi in tutta comodità" aggiunge l’imprenditore.

La riapertura voluta da Biden è un segnale forte per l'industria turistica e non solo. “Un segnale molto forte arriva dai buyer della moda statunitensi che dopo la notizia annunciata dal consigliere della Casa Bianca, Jeff Zients, si sono finalmente riaffacciati sul vecchio continente per riprendere i rapporti commerciali che si erano affievoliti dopo le stringenti restrizioni dando una spinta al mercato B2B specie del sempre amato made in Italy. Queste decisioni non hanno mai toccato il mercato online che invece non ha mai smesso di funzionare ed ha sempre segnato un trend lento, ma positivo. La riapertura – conclude Gallucci - porterà ovviamente a un maggiore afflusso turistico sul territorio, e le piazze che ne beneficeranno di più saranno, New York, Miami e Los Angeles, e i negozianti indipendenti e le famose catene si stanno riorganizzando per soddisfare le esigenze dei consumatori”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram