Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Coronavirus, la buona notizia. Ceriscioli: "Due guariti nelle Marche". Si erano ammalati il 29 febbraio

21 Marzo 2020

Ha atteso la comunicazione ufficiale, poi non ha resistito: “Nelle Marche abbiamo i primi due guariti. Oggi possiamo dare una buona notizia” sottolinea il presidente Luca Ceriscioli. Guarito significa niente più isolamento domiciliare e controlli, come nel caso della donna di Fermo dimessa pochi gorni fa o del cestista pesarese, che sono migliorati ma ancora dentro l'iter di cura

La prima persona guarita è un anziano di Pesaro, di 88 anni, uno dei primi casi delle Marche, risultato positivo il 29 febbraio, ricoverato in rianimazione, poi trasferito in un reparto dedicato ai malati Covid e infine dimesso. 

La seconda persona guarita è una signora, anche lei di Pesaro, di 55 anni, anch’essa risultata positiva il 29 febbraio e da quella data in isolamento domiciliare. 

“Le indicazioni nazionali del Ministero della Salute e del Consiglio Superiore di Sanità stabiliscono che una persona è dichiarata guarita dopo la scomparsa dei sintomi e avendo eseguito due tamponi risultati negativi a distanza di 24 ore l’uno dall’altro”. A loro si aggiungono i 54 dimessi, “un numero destinato sicuramente a salire con il prossimo aggiornamento del Gores” conclude il presidente.

La giornata si era aperta con i dati dei nuovi postiti: 172 su 570 tamponi effettuati in regione.

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram