Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Coronavirus ad Amandola, comunità compatta. Il sindaco porta tutti su Facebook: "Stasera QuaranTombola. In palio biglietti per il cinema"

15 Marzo 2020

di Raffaele Vitali

AMANDOLA – Sembrava l’isola magica senza casi positivi, difesa dagli Appennini, ma anche Amandola alla fine incontra il Coronavirus.

Sindaco Adolfo Marinangeli, come sta vivendo la sua comunità questa situazione?

“Devo dire bene, con dignità e serenità. La notizia si è diffusa, ci siamo preoccupati di capire quale percorso avesse fatto il nostro concittadino, un 88enne che aveva anche già superato il terremoto dove aveva perso la casa. La famiglia si è messa in quarantena. Come un’altra che ha avuto un parente che non risiede qui, ma è stato trovato positivo”.

Attivato servizi per i cittadini?

Abbiamo aperto il Coc, come tanti colleghi, dopo il decreto #iorestoacasa. Da lì i nostri volontari della Protezione civile supportano i bisogni, consegnando anche a casa medicine e alimentari. Gli amandolesi chiamano e i volontari dalle 18 alle 20 consegnano a casa. E in più supportano la Caritas e la Croce rossa che sono in prima linea”.

Alimentari garantiti?

“I cittadini hanno più scelte per fare la spesa, quindi non devono assembrarsi. Ho chiesto di muoversi il meno possibile, all’inizio non era stato capito tanto. Per questo abbiamo chiesto supporto alle forze dell’ordine”.

I medici di base funzionano?

“I medici chiamano ogni mattina e sera ai familiari in quarantena. E anche i volontari di Protezione civile danno il loro contributo”.

Marinangeli, lei come sta vicino ai cittadini in questa fase?

“Molto utilizzando i social, abbiamo creato una pagina facebook: Restiamoacasa Insieme. E dopo poco abbiamo raggiunto 700 utenti tutti amandolesi. Per fortuna i cittadini sono abituati ad Amandola a seguire le iniziative e anche la politica via social”.

Cosa fate su questa pagina?

“Chi condivide le ricette, chi racconta la sua giornata e ieri abbiamo fatto un Ruzzle collettivo, con sfide tra cittadini”.

E ora?

“Stiamo organizzando per stasera alle 21 la prima tombolata virtuale, una quarantombola. Abbiamo fatto una video conferenza con i servizi e gli assessori, in modo da fermare l’attività pubblica. e tra una delibera e l’altra, stasera partiamo con due tombolate con in premio biglietti di ingresso al cinema, non appena torneremo alla normalità”.

La sua famiglia come lo vive?

“Un po’ di agitazione c’è, la paura è un sentire umano, ma deve esserci. Per questo dobbiamo tutti impegnarci e dirlo #iorestoacasa. Per il resto ci sono sempre per i cittadini”.
Per partecipare basta inviare un messaggio, entro e non oltre le ore 20 di questa sera (domenica 15 marzo) al numero 331.6293213 (questo numero) in cui si specifica NOME E COGNOME del partecipante e 5 NUMERI a vostra scelta da 1 a 90.
I dati saranno registrati e ad ognuno verrà comunicato il numero della cartella a lui assegnata

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram