Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Controllo del vicinato, Fermo si affida all'ex commissario Sciamanna. "Figura di livello, i cittadini sono nelle mani migliori"

19 Gennaio 2021

FERMO – “Abbiate pazienza, il nome che abbiamo trovate vale il tempo”. Lo ha ripetuto spesso il sindaco Paolo Calcinaro. Incontro dopo incontro in prefettura, riunioni di maggioranza e confronti. Alla fine, ha avuto ragione lui: il responsabile del progetto ‘controllo del vicinato’ è Leo Sciamanna. Non uno qualunque, non un semplice cittadino che ha voglia di dare una mano, ma il poliziotto che ha guidato il commissariato di Fermo fino a pochi mesi prima che diventasse questura.

In realtà Sciamanna va oltre il controllo del vicinato. Entra a far parte dello staff del sindaco, a titolo gratuito, con il compito di coordinare l’ufficio di coordinamento comunale per la sicurezza urbana. Il vice questore in pensione sarà il filtro tra cittadini e forze dell’ordine.

Il Comune mette a disposizione una mail dedicata, progetto.vicinato@comune.fermo.it, da usare per segnalare comportamenti o episodi non consoni all’ordine pubblico nel proprio quartiere. “Nulla a che vedere con le emergenze, per cui il riferimento sono le forze di polizia” spiega in una nota l’amministrazione del capoluogo.

“L’obiettivo è sviluppare una collaborazione, volta a migliorare la sicurezza urbana e a promuovere una sicurezza partecipata. ci riusciamo grazie alla collaborazione del prefetto Filippi e alla disponibilità di Sciamanna, che mette a disposizione – sottolinea l’assessore alla Sicurezza Mauro Torresi - competenza e professionalità”.

Lo aveva inserito nel suo programma il sindaco Calcinaro che oggi può con soddisfazione spuntare il punto: “Con questo nuovo servizio si apre la possibilità per i cittadini di segnalare episodi di turbativa di ordine pubblico che, voglio sottolinearlo, non si sostituisce al fatto di sporgere denuncia o querela, che invoco sempre maggiormente aggiunge Calcinaro.

Sciamanna, nato a Montefortino e poi diventato un cittadino della Polizia, è già pronto. “Cercherò di svolgere al meglio sfruttando le mie pregresse conoscenze del territorio e la mia pregressa esperienza in Polizia. Spero di riuscire a fare un buon lavoro, questo è il mio intento e l’impegno che sarà totale e massimo, con la collaborazione del Comune” (foto lanuovariviera).

@raffaelevitali

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram