Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Consorzio di bonifica, 100milioni pronti per il dissesto. Ma Di Ruscio prepara il ribaltone

3 Gennaio 2020

FERMO - Segnalazioni, sopralluoghi e lavori: i tre passaggi chiave dell’attività del Consorzio di Bonifica delle Marche nei quattro compensori. 1.041 segnalazioni (228 dai 61 Comuni del comprensorio del Foglia, Metauro, Cesano; 257 dai 47 Comuni di Misa ed Esino; ben 347 dai 61 Comuni del comprensorio del Musone, Potenza, Chienti, Asola e Alto Nera; altri 209 dai 70 Comuni di Aso, Tenna e Tronto); 1.190 sopralluoghi su tutto il territorio regionale; 555 interventi per un valore di 2,6 milioni.

“Una media di oltre quattro sopralluoghi e più di due lavori portati a termine in ogni giornata lavorativa. Un’attività senza sosta che si somma a tutta una serie lavori in corso d'opera: 501 interventi pari ad altri 2 milioni. Tra i lavori eseguiti e quelli in corso d'opera parliamo quindi di 1.056 interventi per una somma totale di 4.670.631,18 euro, equamente distribuiti nei quattro comprensori di riferimento. In programma, già definite e prossime ad essere avviate, ci sono poi le azioni successive ai sopralluoghi degli scorsi mesi: sono 442 (35 nel comprensorio più a nord, 188 nel B, 104 nel C e altri 115 in quello più a sud) per un valore di 850mila euro. Ma non è tutto. A tutto questo si aggiunge il capitolo delle opere pubbliche, con il 2020 che si apre con 15 cantieri già avviati e una massa di investimenti che supera i 40 milioni” sottolinea Claudio Netti, presidente del consorzio che annuncia 100milioni di interventi sul dissesto idrogeologico già pianificati. Oltre agli interventi nelle zone del sisma, in particolare a Castelsantangelo, Visso e Ussita”.

Ma questo idillio non convince Saturnino Di Ruscio, politico di punta di fratelli d’Italia, ex sindaco e oggi dirigente del comune di Fermo: “Tra le cose negative del vecchio anno appena trascorso vi è la freschissima notizia che recentemente è stato assunto a tempo indeterminato e a chiamata diretta un nuovo dipendente presso il Consorzio di bonifica marchigiano, guarda caso proveniente dallo staff del presidente della Regione”. Di fronte a questo, Di Ruscio annuncia: “Nel mese di febbraio ci saranno le elezioni consortili, entro il 13 gennaio ci sarà la presentazione delle liste. Per chi vuole provare a cambiare qualcosa questo è il momento giusto”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram