Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Caos viabilità, l'imprenditore Mariani: "Uniamoci e agiamo, A14 insostenibile"

12 Novembre 2019

PORTO SAN GIORGIO – Tutti uniti contro il sequestro dei viadotti dell’A14 e l’inazione di Società Autostrade. Simone Marini, imprenditore caseario e presidente di Confindustria Centro Adriatico, chiama a raccolta il mondo economico e politico. “Il Sud delle Marche, penalizzato da sempre da un sistema infrastrutturale inadeguato alle esigenze e alle potenzialità del territorio, sta attraversando un momento di grandissima difficoltà dopo che il sequestro preventivo dei viadotti dell'A14 ha reso estremamente critici o addirittura impossibili gli spostamenti di merci e persone. Imprenditori, lavoratori e cittadini sono alle prese ogni giorno con disagi non più sostenibili” sottolinea.

Non si può restare inermi, anche se sarebbe bene coinvolgere il tessuto economico di entrambe le province. Ma intanto si parte da Ascoli ed è un inizio: “Una situazione che danneggia pesantemente le imprese, fermane e picene, frena lo sviluppo dell'economia e rischia di compromettere qualsiasi politica e azione di rilancio del sistema produttivo locale». I collegamenti lungo l'asse adriatico, «da decenni sofferente da cronici problemi di congestione veicolare», sono infatti praticamente «al collasso»: le carenze viarie dell'entroterra, «rese drammaticamente più evidenti dagli eventi sismici del 2016 e del 2017, mettono a repentaglio la sopravvivenza di interi borghi”.

Il primo passo è stato scrivere una lettera articolata al ministero delle Infrastrutture e della Giustizia, ora l’incontro ad Ascoli: “Voglio promuovere come Confindustria un'azione coordinata per sottoporre la questione ai più alti livelli istituzionali, nazionali ed europei. Per questo ci ritroveremo con tutte le associazioni datoriali provinciali, le organizzazioni sindacali, la Camera di Commercio delle Marche e la Fondazione Carisap (sarebbe bene coinvolgere anche la Carifermo, ndr) per dare una voce unica alle imprese”.

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram