Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Canigola: Province, superare la demagogia della Delrio

14 Maggio 2020

*La trasmissione Report, dedicata alle Province, ha raccontato, con dati alla mano, cosa succede quando si tolgono le risorse ai territori. Le Province sono istituzioni chiave per garantire ai cittadini l’erogazione ottimale dei servizi essenziali. Le Province non sono uno spreco, ma enti necessari vicini al cittadino, che rappresentano un punto di riferimento indispensabile per la loro capacità di programmare e progettare investimenti e coordinare lo sviluppo locale.

L’inchiesta messa a punto da Report si basa sulle risultanze di una ricerca alquanto approfondita e ben dettagliata sulle Province realizzata da Openpolis, una fondazione che si occupa di politica e società. La ricerca si concentra su tre aspetti: funzioni, risorse e governance. Le conclusioni a cui questa perviene sono molto significative, in quanto delineano le Province come ente necessario di semplificazione e di rilancio degli investimenti.

Come dimostrato con chiarezza dalla trasmissione Report, l’errore che è stato fatto con la Legge n. 56/2014 è ormai palese: i tagli alle risorse delle Province sono stati lineari, senza alcuna valutazione sui servizi e su quanto fosse necessario spendere per poterli erogare. I tagli lineari alle Province hanno avuto un effetto dirompente sui territori, in particolare per quelli con diffuse aree montane o interne, dove la qualità della rete infrastrutturale e la qualità dell’edilizia scolastica hanno un impatto decisivo sulla vivibilità nei Comuni più lontani dai servizi.

La riforma delle Province non ha prodotto alcun risparmio o semplificazione, anzi ha reso confuso e complicato il sistema delle autonomie locali: come illustrato dal reportage andato in onda su Rai3, nelle Regioni a Statuto Speciale regna il caos, laddove, anziché alleggerire la struttura burocratica, si sono moltiplicati gli enti intermedi in sostituzione delle Province, creando sovrapposizioni e conflitti di competenze.

È necessario superare l’approccio demagogico e anticasta, che ha accompagnato la riforma della legge Delrio. Ogni volta che abbiamo avuto accesso alle risorse necessarie, siamo stati capaci di spendere bene i soldi con interventi importanti sulle nostre strade e sui nostri edifici scolastici. In questa difficilissima situazione causata dalla pandemia, le Province hanno dimostrato di avere ancora, e forse anche più di prima, una centralità indiscussa per quanto concerne le esigenze e le criticità quotidiane del territorio.

Proprio per questo motivo, le Province possono essere una risorsa importante per la fase 2 dell’emergenza sanitaria da Covid-19, perché sanno programmare e progettare investimenti calibrati sulle esigenze dei cittadini. I territori devono essere protagonisti della ripresa. Ora tocca a Governo e Parlamento fare un passo in avanti: restituire alle Province la dignità di ente essenziale per contribuire a garantire la ripartenza del Paese”.

*Moira Canigola, presidente Provincia di Fermo

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram