Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Cambia luce Sant'Elpidio a Mare: 3mila nuove lampade, illuminazione dei monumenti. "E un percorso sicuro per uscire di notte dal centro"

7 Ottobre 2020

SANT’ELPIDIO A MARE – Immaginate di alzare lo sguardo e vedere illuminata alla perfezione la torre gerosolimitana. Immaginate di camminare e poter ammirare finalmente la statua in piazza della pupa. Immaginate di poter uscire in sicurezza dal centro in ogni condizione, di notte, grazie a un percorso illuminato. Immaginate di passeggiare per Casette senza sentirvi più al buio. “Immaginatelo pure, perché entro un anno tutto questo sarà realtà” spiega Giuseppe Bellagamba, il progettista della Sant’Elpidio Luce, l’impresa che ha vinto l’appalto per la nuova illuminazione pubblica di Sant’Elpidio a Mare.

È stato firmato questa mattina l’avvio del contratto per l’efficientamento affidato all’impresa che unisce Opera Light Srl (mandataria) ed Eco Elpidiense s.r.l. (mandante). “I lavori partiranno tra poche settimane, confidiamo di terminare la maggior parte delle sostituzioni entro l’estate. E di completare quanto previsto dall’appalto, inclusa l’illuminazione dei principali monumenti cittadini, entro l’anno” prosegue il progettista.

La ditta si occuperà della gestione e manutenzione di tutti gli impianti di pubblica illuminazione del territorio e provvederà anche ad effettuare i lavori di efficientamento energetico degli stessi. “Un punto cardine dell’appalto è quello della sicurezza degli impianti. Ed è anche una delle parti più corpose del lavoro” aggiunge Bellagamba.

Sono circa 3mila i punti luce che saranno cambiati e 90 i pali interamente sostituiti. “Cercheremo di far partire i lavori da zone che ad oggi sono problematiche, come ad esempio Casette d’Ete o Cretarola. L’obiettivo è quello di ottimizzare la gestione con risposte immediate ai cittadini (sarà anche attivato un numero verde che sarà attivo dal primo di novembre) e avere allo stesso tempo prestazioni ottimali e al passo coi tempi” spiega l’assessore Alessio Pignotti.

Non si parla di smart city, in questa fase, perché il Comune ha puntato di più sulla sicurezza. Un esempio su tutti: “Al termine dei lavori ci sarà un’illuminazione d’emergenza del centro storico. Doteremo il comune di un gruppo elettrogeno in modo che sia sempre illuminata una via di esodo dal centro in caso di black out, ma anche in occasione di eventi o feste”.

L’azienda ha vinto l’appalto che dura 15 anni, con un canone di circa 320mila euro. Una somma che per il comune è inferiore a quanto pagato normalmente per l’energia e che tra l’altro include tutto il miglioramento e messa in sicurezza del sistema, oltre alla gestione dell’impianto.

“Colgo l’occasione – riprende il sindaco Alessio Terrenzi -  per ringraziare i cittadini che ci hanno puntualmente segnalato guasti in diverse parti del territorio e li ringrazio anche per la loro pazienza a fronte di situazioni particolarmente difficili che, fino ad oggi, hanno provocato disagio per le zone rimaste senza illuminazione. Da qui in avanti la situazione cambierà”.

La Sant’Elpidio Luce, guidata da Daniela Antonelli, è pronta: “Abbiamo definito le lampade per il centro storico con una classificazione abbastanza elevata. Consideriamo che l’illuminazione nuova, come da legge regionale, va contro l’inquinamento luminoso. Parliamo di una luce diretta verso il basso, il cambiamento sarà quello. Per quanto riguarda l’abbellimento dei monumenti abbiamo pianificato la miglioria delle tre porte, del comune, della torre, della chiesa e della piazza della pupa con la statua. Ma non sarà un semplice raggio illuminante, pensiamo ad azioni mirate, come quello della valorizzazione dell’orologio della torre” conclude Bellagamba.

Raffaele Vitali

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram