Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Calzaturieri, è tempo di un NuOrder: accordo con la piattaforma americana. "500mila buyer al fianco del Micam"

30 Giugno 2020

di Raffaele Vitali

FERMO – Eccola l’arma che Assocalzaturifici mette a disposizione degli associati per reagire alla crisi mondiale che ha fermato ogni commercio. si chiama ‘Micam Digital Show Powered’ ed è un progetto realizzato da NuOrder. “Un nuovo ambiente digitale in cui la manifestazione è assoluta protagonista” spiega Siro Badon, presidente nazionale dei calzaturieri, al margine dell'assemblea che ha eletto il nuovo consiglio generale.

Dal 20 al 23 settembre quindi tradizione e innovazione.  “Come dimostra la nostra indagine, oltre il 64% dei buyer internazionali manifesta l’intenzione di visitare Micam o sta valutando di partecipare e oltre il 50% prevede di stare per due o più giorni in fiera, con l’obiettivo principale di incontrare gli espositori, ma anche di scoprirne di nuovi e di ricevere stimoli interessanti dai seminari sui temi più attuali” ribadisce il presidente.

Una iniezione di fiducia anche per le imprese che stanno valutandola trasferta a Milano per vivere quella che resta, ancora di più oggi, l’unica fiera fiera mercato mondiale per le calzature. “Vogliamo fornire una gestione più efficiente del portafoglio clienti e allargare le possibilità di acquisirne di nuovi in tutto il mondo”. Da qui l’intesa con NuOrder, una piattaforma che ha sede a Los Angeles e uffici in tutto il mondo compreso Milano, che collega oltre 2.000 brand e 500.000 buyer.

Con loro Assocalzaturifici ha ideato il Micam Milano Digital Show, una “fiera aumentata” che vede nel digitale un potenziamento delle opportunità della fiera fisica. “Basta un click per entrare in un mondo da scoprire, un network in continua evoluzione, a cui sarà possibile aderire a costi competitivi” prosegue Badon.

Ci ha creduto Tommaso Cancellara, Ad di Micam: “Anticiperà gli incontri della manifestazione e ne proseguirà le opportunità anche quando la fiera fisica sarà terminata. Il nostro obiettivo è di arrivare ad avere due appuntamenti fisici all’anno (o 4 se si considera Micam Americas) e 365 giorni di presenza digitale”.

La piattaforma garantisce un processo di vendita agile e volto a una maggiore collaborazione, in cui i buyer possono esplorare i prodotti, pianificare gli assortimenti ed effettuare acquisti più intelligenti in tempo reale. Il tutto contando sui 500mila retailer già nel pacchetto di NuOrder.

“Noi – conclude il fondatore dell’azienda americana, Heath Wells - assicuriamo un contatto end-to-end, dalla ricerca dei prodotti al piazzamento dell’ordine, tutto tramite lo stesso sistema. La partnership segna un momento decisivo per il settore, perché assicura una risposta ai bisogni del cliente in un periodo molto critico. Questo segna l’inizio di una nuova era per il futuro del mercato della moda, per gli standard della ricerca dei prodotti e del commercio”. Resta l'incognita sul costo, ma questo verrà svelato a breve, si parla di tremila euro per due mesi di presenza dal primo settembre a fine ottobre.

@raffaelevitali

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram