Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Addio a Cesare Rossi, l'uomo che ha fatto volare il Fermano

8 Maggio 2021

MONTEGIORGIO - «Un vulcano di idee». Per chi l’ha conosciuto, Cesare Rossi, era questo. Piedi ben piantati a terra e testa immersa in quel cielo che tanto amava.

È morto ieri sera a 72 anni, il presidente dell’Aeroclub Picenum, ideatore e gestore dell’aviosuperficie di Montegiorgio, stroncato dal Coronavirus. È spirato a “Torrette”, dove era stato trasferito dal Covid Center di Civitanova, dopo che le sue condizioni s’erano aggravate. Una notizia, quella della sua morte, che lascia sgomenta l’intera provincia fermana.

Perché Rossi, per tanti, era un visionario. Ma anche uno che le idee, poi, riusciva a concretizzarle. Come aveva fatto col ristorante che gestiva a Piane di Montegiorgio e, anni dopo, col l’aviosuperficie “Guido Paci”. Quella che, nella sua mente, era già volano di sviluppo per il territorio.

Era amato, Rossi, per l’impegno che metteva in tutto quello che faceva. Come quando, due anni fa, aveva portato a San Benedetto le Frecce Tricolori, concentrando sulla cittadina picena gli occhi del Belpaese e non solo. Cosa che aveva fatto più volte su Fermo, con il record delle 80mila persone nel 2013.

Come spesso accade in questi casi, il cordoglio passa per i social, dove amici e conoscenti stanno lasciando un ricordo. L’ha fatto il sindaco di Montegiorgio, Michele Ortenzi. «Cesare, innamorato della vita, con una grandissima passione: volare! Persona educata, colta, gentile, affabile, cordiale e disponibile con tutti. Quanti incontri nella sua sala ristorante! Quanti progetti da realizzare!», ha scritto.

«Era un vulcano di idee. Credeva fermamente nella funzione strategica che l’aviopista di Montegiorgio avrebbe potuto rivestire sotto ogni punto di vista: economico, perché a servizio delle imprese; turistico, per il rilancio dei nostri territori; di soccorso e formazione, con la prospettiva di creare un punto di ammassamento della Protezione Civile. Con la sua passione smodata e il suo attaccamento viscerale per questo territorio ha sempre saputo trasmettere voglia di fare, di intraprendere, di osare. Ora potrai volare libero, con una vista privilegiata su ciò che tanto amavi», ha aggiunto.

«Una notizia tristissima stamattina: la scomparsa dell’amico Cesare Rossi. Ho avuto il piacere di conoscerti, di volare con te e di condividere tante battaglie e tanti progetti. Mi mancherai moltissimo Cesare», il messaggio lasciato dal deputato della Lega, Mauro Lucentini.

Francesca Pasquali

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram