Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Acquaroli: "Le Marche sono regione arancione". Da domenica vietato spostarsi dal Comune. Chiusi bar e ristoranti, possono solo fare asporto

13 Novembre 2020

FERMO – Sperava di no, ma i numeri impongono un regime ancora più rigido: Marche dalla fascia gialla a quella arancione. «Mi ha chiamato il ministro Speranza – commenta il presidente della Regione Francesco Acquaroli - per anticiparmi la comunicazione ufficiale rispetto alla variazione della fascia di colore della nostra regione, che da gialla diventa arancione”.

Neppure il tempo di commentare il suo ottimismo sula curva e le parole dell’epidemiologo Pompili sull’apice raggiunto, che arriva lo stop. “Una classificazione che fino a ieri non era prevista, seppur negli ultimi due giorni i numeri dei positivi erano oggettivamente cresciuti, in particolare quello dei sintomatici. Per questo – prosegue il presidente - stavamo studiando un'ordinanza anti-assembramento che a questo punto diventa inutile”. Cosa accade da domenica? “Tra le misure principali, i bar e i ristoranti potranno lavorare solo con consegne a domicilio o d'asporto fino alle 22 e dovranno restare chiusi. E’ vietato spostarsi tra regioni e tra comuni se non per comprovati motivi di lavoro, di salute, di studio o necessità. Dispiace sicuramente veder ulteriormente compresse le nostre libertà e penalizzata la nostra economia, ma invito comunque a rispettare le misure previste dal Dpcm che avranno una validità di due settimane a partire da questa domenica compresa”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram