06222018Ven
Last updateVen, 22 Giu 2018 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Passione bicicletta, in arrivo un super we: i Muri fermani e l'Astana in gara a Monte Urano

Monte Urano

"Evento nella storia sportiva della città, uno spettacolo sportivo e competitivo con un percorso che piace perché caratteristico e sono ben lieto che venga promosso insieme anche dalle istituzioni" sottolinea l’assessore Alberto Scarfini.

Una provincia a due ruote. Tutto pronto per due appuntamenti importanti. Il primo va in scena sabato 5 maggio a Monte Urano, il secondo, uno dei più affascinanti della regione Marche, domenica 6. Organizzazioni complesse affidate a staff consolidati.

Per il 3° Trofeo Comune di Monte Urano – XI Memorial Ippolito Matricardi, gara ciclistica nazionale per dilettanti élite e Under 23, con valenza Internazionale al via ci saranno anche tre compagini straniere: la Nazionale russa, l’Astana che rappresenta il Kazakistan e la compagine Svizzera di Mendrisio. In più alla partenza ci saranno anche tre compagini Continental che hanno già corso insieme ai professionisti che sono Sangemini MG K Vis, Carrera Biesse Gavardo e D’Amico Utensilnord e tutte le migliori formazioni dilettantistiche d’Italia con le marchigiane VPM P.S.Elpidio Monte Urano e Calzaturieri Montegranaro. Si gareggerà su un anello super consolidato di 17,1 km da ripetere sette volte, l’ultimo giro invece sarà di 20,3 km e prevede l’ascesa finale della salita soprannominata “Pordoi”.

Neppure il tempo di oliare le catene che si torna in strada, questa volta a Fermo per una delle gare più dure mai disegnate: la 10ima edizione dei Muri fermani organizzata dal Pedale Fermano e griffata Pasta De Carlonis, l’azienda di Campofilone che ha tagliato il traguardo dei 50anni di attività. 130 chilometri per la categoria Elite, tappa del campionato regionale Under 23 che vedrà con partenza e arrivo in piazza del Popolo.

Una gara simile alle classiche del nord Europa con strappi brevi ma impegnativi in un percorso che si snoda lungo le vallate del Tenna e dell’Ete con un finale reso impegnativo da 7 Muri. Sempre il 6 maggio è anche in programma una gara ciclistica amatoriale con la collaborazione del Csi (Centro Sportivo Italiano) valida come 1° Trofeo Città di Fermo con due percorsi, uno corto di 75,5 chilometri ed uno lungo di 103,2). "Evento nella storia sportiva della città, uno spettacolo sportivo e competitivo con un percorso che piace perché caratteristico e sono ben lieto che venga promosso insieme anche dalle istituzioni" sottolinea l’assessore Alberto Scarfini ricordando che tra i muri c’è anche Reputolo, reso famoso dalla tirreno Adriatica. “L'obiettivo è di farne in futuro una gara nazionale" ha ribadito Fasciani.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.