06222018Ven
Last updateVen, 22 Giu 2018 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

I baby campioni della scherma si affrontano a Fermo nel ricordo di Giulia Bene

circolo scherma

Impegnati bambini da sei a dieci anni delle migliori società schermistiche marchigiane: Fermo, Ancona, Jesi, Pesaro, Senigallia, Recanati, Macerata, Osimo, Fano e Fabriano.

FERMO – Fioretti e spade pronte a muoversi sulla pedana: torna il memorial “Giulia Bene”, gara di scherma dedicata ai pulcini, agli esordienti e alle prime lame. Arrivano da ogni angolo delle Marche i 200 piccoli fiorettisti e spadisti che domani, 25 aprile, riempiranno il palasport di via Leti, vicino alla pista d’atletica, dalle 10 alle 18. Una no stop, patrocinata dal Comune di Fermo, che vedrà impegnati bambini da sei a dieci anni delle migliori società schermistiche marchigiane: Fermo, Ancona, Jesi, Pesaro, Senigallia, Recanati, Macerata, Osimo, Fano e Fabriano.

“Il nostro sport – spiega il presidente dell’Accademia della Scherma Fermo, Carlo Millevolte – è per i bambini non solo agonismo e rivalità, ma anche crescita psicomotoria e sociale. È in questo contesto che domani si svolgerà una delle prove del circuito regionale. Invito tutti a fare un salto al palasport per vedere, e nel caso avvicinarsi per la prima volta, ad una disciplina che ha come scopo principale la crescita del bambino a 360 gradi”.

Sarà anche l’occasione per ricordare la giovane fiorettista fermana, Giulia Bene, scomparsa prematuramente all’età di 15 anni. “Sarà un momento di sport con le giovani promesse del fioretto e della spada, ma sarà soprattutto un’occasione di aggregazione per tanti piccoli schermidori” conclude il presidente che ricorda che chiunque volesse provare gratuitamente e a qualsiasi età può chiamare al 347 8878709 o 338 6697790.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.