La storia è biancoblù: il Porto Sant'Elpidio Calcio vola in D. Pilotti portata in trionfo

psepoggi

Quando è entrata in campo, a fine partita, i giocatori l’hanno presa, sollevata e portata in trionfo sotto la curva biancoblù: “Un presidente, c’è solo un presidente”.

PORTO SANT’ELPIDIO – Serie D, serie D. Il coro ha riempito lo stadio di Poggibonsi dove 350 tifosi hanno accompagnato, soffrendo nel finale, il Porto Sant’Elpidio fino all’ultimo secondo di questa incredibile annata. Una gara difficilissima che sembrava chiusa dopo il gol di Ruzzier e il 2-0 dell’andata. Ma i toscani ci hanno creduto, prima hanno pareggiato, poi il vantaggio e al 50’ il 3-1. Ma non gli è bastato. A urlare di gioia è la presidente Annarita pilotti, una che ama vincere, ma soprattutto una che sa fare squadra, travolgendo tutti con la sua passione. “A inizio stagione nessuno avrebbe mai scommesso su di noi” sottolinea. Poi, la svolta, grazie a un tecnico, Eddy Mengoni, che ha dato un’anima al gruppo oltre che una grande organizzazione tecnica.

Quando è entrata in campo, a fine partita, i giocatori l’hanno presa, sollevata e portata in trionfo sotto la curva biancoblù: “Un presidente, c’è solo un presidente”. Soddisfazioni, grandi, per chi considera i giocatori “come venti figli”. che giocano insieme a suo figlio, l’ex promessa delle giovanili che ha ritrovato voglia e serenità nel correre dietro un pallone e soprattutto nel metterlo dentro la rete avversaria.

Ora la serie D, un campionato affascinante da cui il porto Sant’Elpidio mancava da troppo tempo. Serviranno sponsor, risorse, una società sempre più forte. Ma già partire con una presidente così appassionata è un bel vantaggio. “Oggi è stato scritto un pezzo della storia calcistica della nostra città” commenta il sindaco nazareno Franchellucci che ha seguito la squadra in trasferta.

r.vit.