11172019Dom
Last updateDom, 17 Nov 2019 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'urlo dell'underdog: la grinta di coach Pizi affonda Civitanova

basket ciof
Capita che l’underdog, lo sfavorito, poi si scopra forte e se lo ricordi all’improvviso.
PORTO SANT’ELPIDIO – Rossella, welcome to hell. Quando entri nel palasport di Porto Sant’Elpidio non sai mai come ne uscirai, perché è caldo, perché è unico, perché spesso può fare la differenza. Anche se ti chiami Civitanova e sei stata costruita per provare a vincere il campionato. Capita che l’underdog, lo sfavorito, poi si scopra forte e se lo ricordi all’improvviso. Forte soprattutto di testa. come il proprio coach. Perché a Gianluca Pizi questo va riconosciuto: è un combattente e la squadra l’ha costruita, con poche risorse, partendo proprio dalla voglia di lottare, di superare i gap tecnici con quelli caratteriali.
 
Certo, poi serve anche chi fa canestro, magari sulla sirena senza tremare con il pallone in mano. Anche se davanti hai solo il ferro e la retina, visto che stai tirando i due tiri liberi che possono decidere il match. È andato tutto come sperato, forse anche meglio, visto che vincere sulla sirena è una delle gioie principali che si può dare a un tifoso nel mondo del basket.
 
Schiaffo inaspettato per la Rossella Civitanova dei fratelli Amoroso, in ombra il capitano Francesco, che sperava di bissare il successo contro la Sutor di sette giorni prima. Troppo lenta nella costruzione del gioco, a tal punto da diventare prevedibile nonostante il potenziale offensivo a disposizione. Rifletterà a lungo coach Domizioli, non si può perdere quando sei a più quattro a poco più di un minuto dalla fine. E invece Borsato inventa e Lusvarghi completa, non rendendo vana l’ottima prova di Bastone, con un tiro libero a pochi decimi dalla sirena dopo un fallo di Pierini. Esulta la curva biancoblù, si mangia le mani la corazzata civitanovese che deve crescere. Contro la Sutor il black out negli ultimi minuti non ha cambiato il finale, a Porto Sant’Elpidio invece è costato due punti. 
 
r.vit.
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Sauro Longhi, il rettore della contaminazione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.